lunedì 15 giugno 2009

Teatro Impertinente alla Scuola Media Statale "N. Sauro"- Relazione finale



   Il Laboratorio Teatrale si è svolto presso la Scuola Media Statale "Nazario Sauro" in Via IV novembre 4 a Pontedassio dal 9 Ottobre al 13 Giugno per circa due ore a lezione.
  Vi hanno partecipato complessivamente tredici ragazzi frequentanti tutti il primo anno.

  Nello specifico, i nostri giovani allievi, accompagnati dalla Professoressa Pinuccia Vassallo sono stati: Ambrogio Francesca, Ciletto Chiara, Confalone Maira, Gandolfo Gloria, Giglio Martina, Longo Lorenzo, Maragliotti Matteo, Merano Silvia, Michelis Chiara, Montes Samuele, Pfruder Richard, Spalla Francesca, Tedesco Jamila.

Obiettivi del Laboratorio
   Il Laboratorio Teatrale si è prefissato lo scopo di utilizzare i metodi didattici propri del teatro per eliminare le difficoltà di comunicazione e potenziare le capacità creative ed espressive dell'individuo, attraverso un percorso teorico-pratico finalizzato all'acquisizione di nuovi e diversi tipi di linguaggio: sono state articolate una serie di lezioni teoriche e di esercitazioni pratiche incentrate sui vari aspetti della relazione interpersonale, sulla conoscenza e sull'uso del corpo e della voce, del ritmo, dell'armonia, del gesto e della parola, della recitazione e, in generale, delle leggi che regolano la messa in scena di uno spettacolo.



   L'intero programma è stato suddiviso in varie fasi che sono state scoperte di volta in volta dai ragazzi. L'avanzamento per tappe è avvenuto attraverso un cartellone sul quale sono stati precedentemente sovrapposti, sotto forma di finestre, i vari step del laboratorio.
   Portando i ragazzi a scoprire da sé le finalità "nascoste" dietro ogni tappa, questi sono riusciti ad interiorizzare meglio le abilità acquisite e hanno avuto sempre sott'occhio il percorso e l'obbiettivo che stavano percorrendo.

sabato 13 giugno 2009

Ultimi incontri: La seconda fase del laboratorio alla "N.Sauro" - La preparazione del saggio finale

SECONDA PARTE

La seconda parte ha riguardato invece più specificatamente la drammaturgia, la composizione del personaggio e dello spettacolo nella rappresentazione scenica, i diversi linguaggi e generi teatrali.

L'insegnamento si è rivolto, quindi, nelle sue specifiche potenzialità verso:

- Il ruolo interpretativo
Come affrontare una parte scritta: analisi del testo.

- Le atmosfere e i sentimenti individuali
Relazione fra le atmosfere dello spettacolo, i sentimenti del personaggio e i sentimenti dell'attore.

- Il gesto psicologico
Ricerca e studio del gesto psicologico come elemento sintetico e riassuntivo delle componenti psicologiche del personaggio.



- La composizione del personaggio

Studio degli elementi che compongono il personaggio e tecniche per l'assunzione del ruolo: indossare il personaggio; creazione, collocazione e movimento del centro energetico.

- La composizione dello spettacolo
Le leggi della composizione: tripartizione, opposizione, trasformazione, punti culminanti, ripetizione, alternanza.

- Il ruolo interpretativo in relazione allo spettacolo
Studio delle relazioni che intercorrono fra gli elementi compositivi dello spettacolo e quelli del personaggio.