giovedì 25 febbraio 2010

Programma del secondo incontro sullo 'spazio scenico' al Palafiori di Sanremo con le insegnanti delle scuole elementari


-->
Brainstorming


  • Che cosa s'intende per spazio sonoro?
perché il teatro è un evento sonoro (l'attore occupa lo spazio scenico con il corpo e con la voce, inoltre il pubblico percepisce l'azione teatrale anche come sequenza ritmica di stimolazioni acustiche).
  • In particolare: perché è utile, per un insegnante, conoscerlo?
 perché affinare la sensibilità nei confronti del mondo sonoro aiuta a servirsene come mezzo di espressione e comunicazione (aspetti fondamentali per chiunque debba lavorare con gruppi di persone).
esperienza sonora → esperienza sensoriale

Il gioco dell'assassino
   Ci si dispone in cerchio lasciando al centro un ampio spazio. Due partecipanti vengono bendati, posti all'interno del cerchio e fatti ruotare su se stessi in modo che perdano l'orientamento. Al momento del via il conduttore tocca sulla spalla uno dei partecipanti sussurrandogli all'orecchio di interpretare il ruolo di vittima nel corso dell'esercizio. L' altro ragazzo, che di conseguenza interpreta il ruolo dell'assassino, deve quindi cercare di trovare "la vittima" che a sua volta ha il compito di sfuggire alla cattura. I compagni seduti impediranno ad entrambi di uscire dal cerchio. Quando l'assassino avrà trovato la vittima dovrà confermare di averla riconosciuta per porre fine al gioco.
   L'esercizio va eseguito in assoluto silenzio per permettere ai giocatori di percepire il minimo rumore dell'avversario.
La tensione emotiva determinata dal gioco permette ai giocatori di mettersi in ascolto sviluppando così la capacità di individuare e distinguere le fonti sonore.

La fattoria
   Uno per volta si entra. Si sceglie un ruolo (animale, contadino, etc..) e prende posizione facendo il verso. La fattoria sarà una composizione sonora e spaziale.
Spazio nello spazio, rapporto e presenza scenica

La storia sonora
   Senza utilizzare parole di senso compiuto, piccoli gruppi creano un storia e la mettono in scena.
Le regole:

  • non si possono usare parole di senso compiuto
  • ogni movimento, gesto o azione deve essere accompagnato da rumore adeguato che lo descriva e ne accentui il significato.
  • I componenti della squadra non devono essere per forza attori.

Giocare con lo spazio sonoro aiuta a comprenderne i segreti.



Emanuele Morandi
Posta un commento