domenica 22 maggio 2011

IDFEST 2011 - TEATRO: INCONTRI CON I MAESTRI

Il programma prosegue con tre incontri di livello internazionale con altrettanti maestri della scena teatrale contemporanea, Marco Baliani (premio IDI per la regia, premio Stregagatto per il teatro ragazzi), Armando Punzo (compagnia La Fortezza di Volterra, Premio Europa per il teatro, varie volte premio Ubu),  e Marco Martinelli (compagnia Le Albe di Ravenna; premio Hystrio per la regia, varie volte premio Ubu e altri premi internazionali), che parleranno della loro lunga militanza nel teatro più autentico e meno paludato, immerso nei disagi e nelle ferite della società; e risponderanno alle domande degli studenti. Gli incontri saranno condotti dal Teatro Impertinente.

Venerdì 27 maggio-Spazio Calvino
Ore 20.30:
Teatro e memoria, incontro con Marco Baliani
Proiezione del video dello spettacolo teatrale Corpo di stato
Presentano l’incontro Roberto Cuppone (Dams Imperia) insieme al  Teatro Impertinente di Imperia

Marco Baliani (1950) è attore, autore e regista. Quando fonda il gruppo Ruotalibera ha solo 25 anni ma sa già perfettamente che il mondo del teatro e della società gli sta stretto e così se ne va per le strade a cercarne un altro, là dove nessuno se lo aspetta, spinto da una grande necessità. Sulla strada i componenti del gruppo diventano narratori, attori, registi, la loro esperienza si costruisce a colpi di sfide, lavorano in condizioni estreme, si spingono a cercare spettatori mai visti.
     La parola d'ordine è spiazzare certezze e convenzioni, inquietare l'animo, ferirlo: essere incivili, ecco, proprio il contrario di un teatro "civile". La materia certo, non manca, sono gli anni più sanguinosi e violenti della storia d'Italia del dopoguerra ed è lì, davanti allo sguardo del giovane Baliani che si forma il sostrato che alimenterà, vent'anni dopo, lo spettacolo di narrazione Corpo di stato (1998), il cui video sarà infatti, il punto di partenza dell'incontro di Baliani con gli studenti del DAMS.



Mercoledì 1 giugno-Spazio Calvino
Ore 20.30:
Teatro e società, incontro con Armando Punzo     
(compagnia La Fortezza di Volterra)
Proiezione del video dello spettacolo teatrale Hamlice. Saggio sulla fine di una civiltà
Presenta l’incontro Eugenio Buonaccorsi (Dams Imperia)

Armando Punzo (1959) è regista e fondatore della Compagnia della Fortezza, composta dai detenuti-attori del carcere di Volterra, certamente l’esperienza artisticamente più conosciuta, in Italia, di teatro in carcere.

Le sue idee sulle potenzialità del teatro hanno trasformato negli anni il carcere di Volterra in un centro attivo di cultura. I suoi sforzi vanno nella direzione di strappare dal teatro il marchio della rieducazione, che contribuisce a consolidare nei carcerati l'idea di una pena che non si cancella; l’obiettivo è distruggere l'idea stessa di carcere, annullarla agli occhi degli spettatori, colpirli con questa crudele contraddizione che si sostanzia nell'entrare in un luogo di detenzione e trovarvi un'umanità virtualmente liberata dall'azione teatrale.



Venerdì 3 giugno-Spazio Calvino
Ore 20.30:
Teatro e pedagogia, incontro con Marco Martinelli (compagnia Le Albe di Ravenna)
Proiezione del video dello spettacolo teatrale Ubu sottotiro
Presentano l’incontro Roberto Trovato (presidente del Dams Imperia) e la  Livia Cavaglieri (professoressa in Economia ed organizzazione dello spettacolo  del Dams Imperia)

Marco Martinelli (1956), insieme a Ermanna Montanari, Luigi Dadina e Marcella Nonni, fonda nel 1983 la compagnia teatrale Teatro delle Albe, che oggi ha sede nel Teatro Rasi a Ravenna. 

Fin dall'inizio lavora a una drammaturgia in trasformazione, con l'apporto vitale degli interpreti che diventano dunque co-autori di un teatro "di carne", secondo la loro stessa definizione, vale a dire pieno di contraddizioni - come lo è la vita umana - colmo di pianto e di riso, secondo quella divina mistura di ombra e luce, di grottesco e sublime che è sempre il punto di partenza della vera poesia

   
Si ringraziano la compagnia del Teatro dell'Albero e il Comune di San Lorenzo al Mare con cui si è formata la fortunata sinergia che ha permesso l'incontro tra Marco Baliani e gli studenti.



Emanuele Morandi

Aggiornamento - Qui il reportage fotografico dell'evento
Posta un commento