domenica 29 settembre 2013

Dissetarsi nel deserto


Conclusa la prima parte del viaggio

   Ieri 28 settembre a Imperia Oneglia, al Centro Studi e Ricerca Evolutivi ChiHarHarmonia si è svolta la prima parte del percorso di Kineteatro - Teatro dell'Essenza.
   I partecipanti sono stati guidati attraverso esercizi di teatro contemporaneo, tenuti da Emanuele Morandi, ed esercizi di kinesiologia, tenuti da Giulia Macrì, in un percorso incentrato sull'attivazione di entrambi gli emisferi del cervello per mettersi meglio in contatto con il corpo e più precisamente con le sue possibilità energetiche, in grado di innescare meccanismi di auto-guarigione o di recupero dell'equilibrio.
   Il teatro in aiuto alla kinesiologia, i partecipanti hanno assunto le fattezze di ghiaccio, di acqua e di vapore, oppure hanno cambiato la temperatura delle proprie mani e la sensazione che esse davano al vicino semplicemente con visualizzazioni di base rendendo il contatto, fisicamente "sempre uguale", energicamente caloroso, fastidioso o leggermente caldo come il sole filtrato dalle fronde.
   E sempre tramite visualizzazioni ed esercizi corporei i partecipanti hanno esplorato la propria interiorità, in un percorso tanto di gruppo quanto solitario, tanto serio e preciso quanto auto-ironico e sdrammatizzante.
   Chiara Zappoli, direttrice e fondatrice del Centro oltre che una degli stessi partecipanti si è dimostrata molto soddisfatta e ben disposta a concedere ancora per altri numerosi incontri il suo centro come base per il Kineteatro, in modo che questo nuovo tipo di percorso possa toccare sempre più persone.

   La seconda parte del corso, Respirare, verrà svolta in data da destinarsi.


Isabella Biscaglia


Posta un commento