giovedì 27 marzo 2014

Gli spauracchi crescono nel vuoto - Sarzana

Gli spauracchi crescono nel vuoto
by Andrea Moresco
   "Uno spettacolo, che nasce da un’autenticità vissuta e provata. Uno spettacolo sulla crisi come norma del cambiamento. Giocando con i propri limiti, con le proprie paure per poi passare al ridere, allo stare bene senza compromessi. Il gioco dell’assurdo, incontra la sobrietà del non detto, ed il surreale del reale"
Morandi, Di Donna e Gullone

   Bene.
   Tradotto?
   Emanuele Morandi del Teatro Impertinente (Imperia), Valentina di Donna e Christian Gullone del Parcheggio delle Nuvole (Sanremo) che cosa hanno inserito nella regia e nei loro ruoli ne Gli spauracchi crescono nel vuoto?
   Hanno inserito il primo biglietto (aereo o treno non so) di quello che potrebbe diventare un tour, che Sabato 29 li porterà a Sarzana dove alle 21.30 metteranno in scena il loro spettacolo nella sala teatro del Liceo Parentucelli per la terza stagione di nin - Nuove Interpretazioni, rassegna teatrale diretta da Giovanni Berretta e organizzata dalla Compagnia Ordinesparso.
   Berretta è stato anche colui che ha aperto il ciclo di quattro incontri di 4 Time Theatre con lo stage PREX, ed è proprio da quell'occasione che si è instaurata una collaborazione Imperia/Sarzana che si spera duri nel tempo.
   Registi e attori di se stessi, i tre agiscono sulle musiche appositamente create da Christian Gullone. 
   Ma che tipo di crisi? Positiva? Negativa?
   Spauracchi crescono nel vuoto. Non nel "nulla", nel vuoto. Come quello che si crea quando si accelera e le ruote non fanno presa, o quello di un qualsiasi senso di colpa che svuota l'animo. Come anche quello di attore che ripete una azione senza compierla.
   Ma non è questo il caso: qui c'è da agire. Agire chi? Cosa? Tutti. "Tutti" a entrambe le domande? A entrambe.
   "Uno spettacolo sulla crisi come norma del cambiamento."
   Posso darvi solo un ultimo consiglio: tenetevi per mano. Gli spauracchi crescono nel vuoto, ma se una cosa è certa è che noi siamo qui.
 
Isabella Biscaglia

Biglietti:
Gratuito per gli studenti delle superiori.
Intero 10 €, ridotto 8 € (arci, sotto i 21 anni e sopra i 65).
Se entri a nin vestito con qualcosa di viola entri a prezzo ridotto!


Per maggiori informazioni:
www.ilparcheggiodellenuvole.jimdo.com
www.nuoveinterpretazioni.it

Posta un commento