lunedì 19 maggio 2014

Nuovamente 2014, il giorno dopo

2 giorni per riciclarsi

   Nel week-end del 17 e 18 maggio si è svolto per il secondo anno Nuovamente, festa di primavera che riunisce a Cervo persone soprattutto dallintero nord ovest italiano per parlare di riciclo, ecosostenibilità, rispetto.

   Promossa dal Comune di Cervo e dalla Pro Loco Progetto Cervo, questi due giorni hanno visto avvicendarsi diverse attività: dai banchetti dell'artigianato a numerosissimi gruppi musicali locali, che la sera di sabato hanno riempito l'aria di Cervo con note proveniente dagli strumenti più disparati: non solo chitarre d'ogni tipo, ma didgeridoo perfino in plastica o altre meraviglie dalle forme e suoni più disparati.
   Accanto a bancarelle di prodotti biologici vi si potevano scorgere strane strutture in ferro simili ad animali, oppure trovare, in piazza, dal teatro alla medicina cinese.
   Nelle sale e piazze dove si sono svolti incontri e conferenze è stato possibile vedere dalle bolle giganti al mondo arboreo spiegato da Libereso Guglielmi.


   Il Teatro Impertinente è giunto a Cervo con un pubblico già pronto a sentir parlar di teatro, per via dell'intervento di sabato sera dell'Associazione Intrecciastorie con "Intrecciando fili d'erba e storie", performance di playback theatre che ha toccato i cuori di non poche persone.

   Un brevissimo riassunto di sabato e anticipazione della domenica è dato da questo articoletto del Il Secolo XIX, uscito il 18 mattina.

   

   La conferenza tenuta dal Teatro Impertinente alla sala consiliare di Cervo, alle 17, si intitolava "Teatro di relazione e di contatto come luogo di riciclo del sé". Emanuele Morandi ha parlato del teatro di contatto e delle sua applicazioni partendo dai corsi teatrali svolti al Liceo Artistico di Imperia nel corso degli ultimi anni (dal laboratorio dell'anno scolastico 2010/2011, a Una scuola in corto 2012, a Una scuola in Giallo 2013) laboratori che hanno visto una adesione sempre maggiore di ragazzi e un consenso crescente da parte di professori e genitori.
   Di seguito ha parlato del teatro di contatto e performance applicato anche al mondo degli adulti, prendendo ad esempio il corso avanzato di Attraverso lo Specchio partito nel 2013.

   Qui il link alla pagina FB di Nuovamente 2014.



Isabella Biscaglia



Posta un commento