lunedì 10 novembre 2014

TERRA DURA - 30/11/2014 a La Talpa e l'Orologio

Sostenere il Ponente

   Domenica 30 novembre a La Talpa e l'Orologio di Imperia dalle 15.30 si svolgerà il primo incontro di TERRA DURA, non solo un mercatino per piccoli produttori e artigiani, ma occasione di scambio e costruzione sul tema della economia sostenibile.
   L'obiettivo è quello di partire da un mercatino per sviluppare un progetto di rispetto dell'ambiente, naturale e civile, più ampio: da una rete e serie di eventi che riuniscano le forze di tutti quei piccoli produttori etici presenti nel Ponente a produrre l'etica della sostenibilità. Sostenibilità di due tipi: commerciale, valorizzando i piccoli produttori e il km0 come l'artigianato locale; ed etica, valorizzando la cultura e gli artisti di zona.
   La priorità di questo incontro è stimolare i piccoli produttori e le diverse realtà "sostenibili" (etiche, di buonsenso, anche e soprattutto realtà familiari) a fare rete sul territorio Ligure di Ponente.

   Per rieducarci a produrre e distribuire nel piccolo cibi buoni e genuini prodotti in loco, ma anche a differenziare, riciclare, essere creativi, non restando indifferenti ad un atteggiamento diffuso che pare fare del mondo un dono che non ci piace più, che bistrattiamo e sfruttiamo, senza prendercene cura.

   L'obiettivo che proponiamo è arrivare dal prossimo anno ad essere in grado di ripetere il mercatino in forma itinerante, con costanza, una volta a stagione o una volta al mese in base a forze e partecipazione. Sviluppandolo come momento di incontro e di diffusione di cultura sui prodotti etici, genuini, locali o comunque non trattati o geneticamente modificati.
   Avendo molta fiducia nel progetto proporremmo da subito di individuare insieme 12 posti in cui sarà possibile realizzare il mercato per l'anno 2015, tendenzialmente spazi privati o zone franche e pacifiche (come piazze di piccoli borghi e paesi, prati, centri sociali, luoghi di condivisione e scambio fuori dal mercato del turismo di massa). Per ora le persone da noi raggiungibili risiedono o si muovono nell'imperiese e dintorni, quindi anche gli spazi dovranno essere comodi da raggiungere e predisposti (anche in base alla stagione) ad ospitare una ventina di banchetti ed avere i servizi base (acqua, bagno, parcheggio, possibilità carico/scarico, zone al coperto se necessario). In cambio i luoghi ospiti potranno avere la possibilità di autofinanziarsi durante l'evento, proponendo cibo, bevande o qualunque altra cosa sia inerente al senso etico dell'evento.

   Siete interessati a partecipare a questa iniziativa con il vostro banchetto o con la vostra presenza alla Talpa domenica 30 novembre? : )
   Stiamo cercano anche musicisti/artisti disposti ad esibirsi liberamente sul palco, e persone disposte a fare piccoli laboratori per bambini e non. La Talpa e l'Orologio mette anche a disposizione il forno a legna per chi volesse panificare.
   Abbiamo bisogno della vostra partecipazione e puntualità nell'avvisarci per poter fare tutto a modo!

   Altri punti su cui vorremmo ragionare insieme a voi durante questo primo incontro (per chi vorrà aderire al cerchio di discussione) per la creazione di un modello etico e di un organizzazione futura per il Mercato, sono:
- Nome del gruppo/iniziativa (per ora Terra Dura, ma si deciderà insieme);
- Musica (fare in modo che ci sia sempre almeno un musicista pagato o a scambio, che supporti il clima di festa!);
- Questione Rifiuti (organizzare gli eventi in modo da non produrre rifiuti o produrne il minimo possibile e differenziarli, recuperarli se possibile);
- Questioni tecnico-logistico-organizzative altre (che ci sono venute in mente, che vi verranno in mente);

   Se non siete voi direttamente interessati all'iniziativa ma conoscete persone che potrebbero/vorrebbero partecipare fate passaparola ; )

INFO E PRENOTAZIONI
320 9518339

Posta un commento