giovedì 5 febbraio 2015

Il Virus di Sanremo Rimasti si espande

Quando l'arte diventa Virus


Un allestimento di
Prospettiva Zero
   Dal 10 Febbraio a Sanremo e per il periodo del Festival torna in azione il Collettivo Sanremo Rimasti con due progetti artistici sia paralleli che in completamento al Festival di Sanremo. Il collettivo di artisti riuniti che ha già animato la città con l'evento Prospettiva Zero alza ancora il tiro con il progetto di integrazione e interazione artistica Virus.
   Da qui, le parole del collettivo.

Dopo il successo dell’evento Prospettiva Zero allo spazio Italo Calvino del 27 e 28 dicembre 2014, il neo collettivo Rimasti, formato da artisti e creativi sanremesi, organizza: progetto “Virus” e progetto “More”. Segui i RIMASTI, aggregati e leggi la loro RIVISTA su www.sanremorimasti.it



   Virus
   Una linea immaginaria attraversa la Sanremo del Festival e raggiunge la Sanremo vera, quella di tutti i giorni; una linea che il collettivo intende illuminare e diffondere, tramite un percorso dove le arti dialoghino a cielo aperto.
   Si tratta di un Virus che infetti la città attraverso Teatro, Esposizione, Musica e Arte, creando un ponte tra le due realtà: un progetto (T.E.M.A.) en plain air, con il coinvolgimento degli artisti che si sono avvicinati ai Rimasti durante l’evento Prospettiva Zero, il 27 e 28 dicembre 2014 presso gli ex magazzini ferroviari Italo Calvino.
   Il collettivo ha proposto il concetto VIRUS a diversi creativi che, attraverso la propria forma d’arte, diffonderanno un virus rigeneratore, in accordo con il Comune di Sanremo, i Civ e tutte le categorie commerciali della zona che si estende da Piazza Bresca alla Pigna.
   Nello specifico si propone un sistema di installazioni, performance, quadri, fotografie e reading che diventi percorso artistico ed interagisca con gli eventi collaterali legati al Festival della Canzone di Sanremo.
I Rimasti
   Lungo l’asse che collega Piazza Bresca, Piazza Cassini e la Pigna, passando per via Gaudio, via Matteotti e via Cavour, verranno collocati, in luoghi concordati con il Comune: arredi insoliti per promuovere la sosta ed incuriosire i passanti (3 amache collocate in piazza Bresca, fissate agli alberi di Bergamotto, corredate di libri appesi ai rami con corde, come frutti letterari, da consumare dondolando placidamente e pouf realizzati con materiali di riciclo, somiglianti a virus colorati, per sedersi e conversare, ammirare un’opera esposta); cavalletti lungo la strada con opere pittoriche, grafiche o fotografiche; una tenda dei tarocchi con performance teatrale all’interno; giocoleria e live art;  momenti musicali; produzioni artistiche e di design all’interno dei locali commerciali disponibili un allestimento luminoso lungo il percorso che collega via Palazzo a p.za dei Dolori, pensato in collaborazione e sostegno al dj set previsto in piazza dei Dolori il 13 e 14 febbraio.
   Si sottolinea che tutti gli arredi ed allestimenti saranno facilmente smontabili, non comporteranno né degrado, né modificazioni permanenti agli spazi utilizzati.
   Inoltre si assicura che l’allestimento verrà esposto solo durante gli orari concordati
con gli Uffici Comunali.

Allestimento e confronto in Prospettiva Zero
Artisti in collaborazione per il progetto “Virus”Luca De Rinaldo – Giocoliere
Luna Manca – performance teatrale – tenda chiromante
Installazione Ama ke Susanna Ivaldo e Macrina Binotti (membri del collettivo)
Arredi urbani a forma di virus del collettivo Rimasti
Fade con lampade artistiche
Giuseppe Murzio TINK lab
Poesie di Francesco Basso lette da Pamela Pepiciello
Iba installazione quadri
Fabrizio Lombardo installazione luminosa
Christian Gullone (membri del collettivo)
Adventures Sanremo dall’aperitivo all’una 13 e 14 in piazza dolori
Percorso luminoso del collettivo Rimasti dall’arco di v. Palazzo a Piazza dei dolori
Mattia Maio
Fabio Lupi (membri del collettivo)
quadri di Andrea Moresco (membri del collettivo)
Marta La Veneziana
Foto di Valentina Di Donna (membri del collettivo)
Foto di Marco Agati


   Progetto "More"
   In occasione del Festival di Sanremo è prevista anche l’anteprima del numero zero di “MORE”, magazine di Teatro Esposizione Musica e Arte, composto da: una rubrica eventi, uno spazio letterario, 4 passi per Sanremo, informazioni utili, notizie riguardanti tutti gli eventi collaterali del Festival, un ospite artista, uno speciale sul progetto Virus e sul collettivo Rimasti.
   More nasce dall’esigenza di valorizzare gli eventi artistici e culturali in Sanremo e dintorni, raccogliendoli in un memo tascabile che i turisti, i viaggiatori ed ognuno di noi, possa portare con sé e consultare, vivendo la dimensione cittadina in modo più dinamico.
   Il magazine non vuole essere un periodico commerciale, ma un rivelatore di realtà e identità locali che spesso rimangono celate.


Isabella Biscaglia


Link al contatto fb del Collettivo Sanremo Rimasti e alla pagina fb Sanremo Rimasti
Link all'evento fb VIRUS
Link al numero zero di MORE
Link all'articolo sul sito de Il Parcheggio delle Nuvole
Link all'articolo T.Imp. sulla conclusione di Prospettiva ZERO
Link all'articolo T.Imp. sull'evento Prospettiva ZERO
Posta un commento