venerdì 8 maggio 2015

IDfest UNImperia in festa - resoconto OpenOrchestra per Telethon, 8 maggio


(settima edizione)
Polo Universitario di Imperia, 7-14 maggio 2015

resoconto OpenOrchestra per Telethon
8 maggio

   Nell'Aula Magna del polo, venerdì 8 alle ore 17, i trenta artisti che compongono l'orchestra intergenerazionale dell’associazione musicale OpenOrchestra di Imperia si sono esibiti nel Programma per Telethon, sotto la direzione del maestro Marco Reghezza, noto compositore e didatta premiato o menzionato in oltre 35 competizioni nazionali ed internazionali, con brani presentati in tutta Europa e nell’estremo oriente. Presente anche Marta Ascheri, presidentessa dell’OpenOrchestra.



   L'evento ha voluto essere una valorizzazione di una delle maggiori perle musicali del territorio, quale l'OpenOrchestra e i suoi componenti (https://www.facebook.com/pages/OpenOrchestra/116631531872589?sk=timeline), oltre che un’occasione per raccogliere fondi per la ricerca tramite Telethon, per la cui possibilità si ringrazia Albertina Borgatti.
Marta Ascheri
   Anche questa volta IDfest è organizzato dal Polo Universitario di Imperia in collaborazione con il Teatro Impertinente (www.teatroimpertinente.info) e la cooperativa Hesperos, l'evento è possibile grazie all'impegno e al sostegno economico e logistico del Corso di Laurea in Discipline delle Arti, Musica e Spettacolo (DAMS), del Corso di Laurea in Scienze del Turismo: impresa, cultura e territorio, del Dipartimento di Romanistica, Antichistica, Arte e Spettacolo dell’Università di Genova (DIRAAS) e della Società per la Promozione dell’Università (SPU).

Albertina Borgatti in postazione
   Dopo un’introduzione all’IDfest UNImperia in festa fatta prima da Roberto Cuppone e poi dalle direttrici Sara Pellegrini e Isabella Biscaglia, hanno parlato Albertina Borgatti per la campagna Telethon, ricordando l’importanza della ricerca e rimarcando gli ottimi risultati fin qui ottenuti nello sviluppare cure alle malattie genetiche rare, e Marta Ascheri per presentare l’orchestra al pubblico imperiese e non solo. La presidentessa ha sottolineato la valenza educativa e formativa dell’OpenOrchestra di Imperia, non incentrata alla sola produzione ma ben attenta a far sperimentare il ruolo di solisti, direttori, compositori ai vari componenti, a turno, valorizzando e responsabilizzando tutti. Tra il pubblico era presente anche Emilia Audissino, uno di coloro che ha richiesto ben due bis alla fine dell’esecuzione del programma portato dall’OpenOrchestra.

   Alla fine dell’intenso pomeriggio il pubblico, composto tanto di esperti o appassionati quanto di neofiti, ha applaudito quasi due minuti filati i giovani (e non) musicisti. E le donazioni alla ricerca sono state generose come gli applausi all’OpenOrchestra.





Isabella Biscaglia


IDfest 2015 è realizzato a cura degli studenti e dei docenti del DAMS di Imperia

IDstaff
Direzione, organizzazione, ufficio stampa: Isabella Biscaglia, Sara Pellegrini
Ideazione: Roberto Cuppone
Organizzazione, promozione: Isabella Biscaglia, Sara Pellegrini, IDams, Teatro Impertinente
Ideazione grafica: Emanuele Morandi
Assistenza tecnica: Fabio Zenoardo
Amministrazione: DIRAAS (Dipartimento di Italianistica, Romanistica, Antichità, Arti, Spettacolo), cooperativa Hesperos


   Si ringraziano il personale non docente del Polo Universitario di Imperia, il personale docente del DAMS e il personale amministrativo del DIRAAS.

   La partecipazione agli eventi, ad accesso libero e gratuito fino a esaurimento posti, è riservata agli studenti e ai loro familiari e varrà il riconoscimento di massimo 2CFU per “altre attività”.

Per informazioni
Polo Universitario Imperiese tel. 0183-666568
www.dams.unige.it
idfestcomunicati@gmail.com
teatroimpertinente@gmail.com
www.teatroimpertinente.info 

Qui, vari link al blog del Teatro Impertinente relativi a varie edizioni dell’Imperia DAMS Festival.
Il post di navigazione per l’evento IDfest 2014: Au Revoir.
E il link che riuniscono i post delle varie altre edizioni: per l'IDfest 2013; per l'IDfest 2012; per il l'IDfest 2011.
E occhio al tag #IDfest2015!
Posta un commento