venerdì 7 agosto 2015

Traguardi raggiunti fino al luglio 2015 e prossimi viaggi

50.000 mila visite
e tanti grandi incontri sul cammino!


L'anno correva ed era il 2007. Nell'autunno corre anche di più quando prende forma la mirabolante storia del Teatro Impertinente. Qualche bouquet di sogni su sipari di emozioni, idee come treni che sfrecciano e ancora pochi contorni delle stazioni. I primi passi nel teatro d'animazione: il primo drappello impertinente è costituito da tre persone che si muove nel campo dell'animazione teatrale per bambini e ragazzi. Da lì tutto un divenire e un diventare. Si cresce insieme al movimento, si cresce in una direzione e nell'altra e nell'altra ancora secondo gli incontri che si fanno, le suggestioni e le curiosità. 
Si esplora più che si può e da qui tanti esperimenti e tanti sviluppi: un sito concepito ad arte per ritrarre i nostri volti e la molteplicità del nostro pensiero, un blog per darci voce e dare voce alle tante realtà artistiche, sociali e culturali con le quali condividiamo stili e poetiche, l'entrata non sempre consapevole ma pur sempre entusiasta nel Teatro Impertinente di varie persone. In tanti si sono accostati, hanno percorso chi qualche passo chi viaggi interi, con alcuni sono nate e cresciute collaborazioni e scambi, fedeli alle contaminazioni e sicuri che la varietà sia un pregio da custodire.
E poi decine di laboratori aperti e chiusi, rivolti agli studenti, agli insegnanti, ai teatranti, agli educatori. Laboratori mescolati, sperimentati, evoluti, studiati e improvvisati. Contatti e connessioni si muovono veloci e ci rendono allegri: nuove persone, nuove unicità, nuove specialità. L'ingresso del Counseling nei nostri orizzonti che ha portato con sé approfondimenti e seminari e altri sguardi: nuove riflessioni si sono affacciate (o noi ci siamo affacciati, in qualche caso ci siamo anche sporti molto!), abbiamo preso in mano strumenti inediti e considerato approcci originali. I seminari di Theatre Couseling sono tra questi: le tecniche teatrali al servizio della crescita personale. Tutto a far parte del grande baule di cose preziose da salvare dall'oblio. Le saettanti idee attorno alla danza terapia, con laboratori appena nati eppure già grandi soddisfazioni. Gli approfondimenti, come il mondo dei gamers, o della formazione professionaleL'unione tra esperienze differenti ha portato a una creatura ibrida: arti marziali e tecniche teatrali si sono fuse e kungfuse conducendoci fuori dal prevedibile, consentendoci ancora una volta largo spazio di sperimentazione.
Fino ad arrivare a un nuovo, enorme, progetto indipendente come Alchimie: network di formazione e percorsi educativi e creativi. Concepito per progettare, promuovere e realizzare eventi, percorsi di formazione e di miglioramento continuo in ambito personale e professionale. Sempre in un'ottica realista ed ottimista, più un po' di audacia, senza scordare la determinazione. E anche la tenacia.
I traguardi maggiori, in quanto risultato di tutti gli altri traguardi raggiunti nonostante intoppi e difficoltà, sono scritti nel titolo: il blog www.teatroimpertinente.info ha raggiunto ben 50 mila visite (nemmeno il tempo di rendercene conto e siamo già a 51 mila) e non c'è quindi momento migliore per ricordarci chi siamo e insieme celebrarci anche un po'.
Riconoscere quanto siamo cambiati, come quando ci imbattiamo in una vecchia foto e allora incominciamo a tornare indietro con la memoria a dettagli e tappe salienti di quello che è stato. Come un compleanno o un'occasione speciale o un ricevimento indossiamo un vestito elegante e un grazie. Grazie a chi c'è, a chi c'è stato e a chi ci sarà.  Mentre ringraziamo, un po' commossi e un po' imbarazzati, non ci siamo accorti che stiamo entrando in un nuovo capitolo: Il Teatro Impertinente ha in programma diversi viaggi in giro per l'Italia!


E certamente...

Oltre a quelle da noi contattate, e di cui leggerete sotto, ci sono altre realtà interessanti da recensire e vedere dal vivo: contattateci! Teatro contemporaneo, performing arts, ibridazione di metodi, stili, nuove sperimentazioni, o anche qualcuno che voglia venirci a visitare.
E già che ci siamo scriveteci le vostre storie: grandi traguardi, trasformazioni, ringraziamenti. Le porteremo con noi, per mescolarle alle nostre.

Viaggi già programmati. Il teatro impertinente viaggia


Il Teatro Impertinente è sempre stato una realtà aperta e questo ha portato prima all'ampliamento della sua rete interna e poi di quella esterna, che andremo nei prossimi mesi a solidificare visitando quelle realtà ugualmente aperte che ci hanno gentilmente invitati: la prima sarà l'Istituto Teatrale Europeo a Roma, per indagare l'attività di Mariagiovanna Rosati Hansen, attrice e Art Theatre Counselor. Il Metodo Hansen utilizza l'arte teatrale come mezzo di conoscenza del sé e comprende l'integrazione di due discipline: quella artistica, specifica dell'attore e quella psicologica del Counseling.


O ancora, sempre a Roma, in novembre è già programmato un viaggio per visitare la favolosa realtà Segni Mossi di Alessandro Lumare e Simona Lobefaro: mescolando danza contemporanea ed espressiva e arti figurative i due hanno creato uno dei più affascinanti laboratori per bambini e non solo che abbiamo mai avuto occasione di sbirciare.
Per non parlare di Como: da esperienze genovesi di Contact Improvvisation con Linda Bufali e Filippo Serra si è aperta la possibilità di un viaggio studio per il Martial Arts Theatre, alla scoperta di altri che stanno cercando di (ri)collegare le arti marziali alla danza e al teatro.


Tanti posti da visitare e cose da vedere: se non vi abbiamo ancora trovato, trovateci voi! ;-)


Elena Spadola
e
Isabella Biscaglia


Contatti
teatroimpertinente@gmail.com
Tel.: +39 347 637 5458
Pagina FB Teatro Impertinente
Google+ Teatro Impertinente
Canale Youtube

Posta un commento