mercoledì 30 settembre 2015

I PROMESSI SPOSI - testo e regia moderni di Michele Guardì

Torna a Milano lo spettacolo dei record

in scena all’Arcimboldi dal 2 ottobre in occasione di Expo

Cosa c'è dentro un grande spettacolo? Persone. E sono quelle che il Teatro Impertinente andrà a conoscere...

Graziano Galatone - RENZO
Torna a Milano "I Promessi Sposi - Opera Moderna", lo spettacolo dei record con la regia di Michele Guardì e le musiche di Pippo Flora. In programma al Teatro degli Arcimboldi dal 2 al 25 ottobre lo spettacolo, che in occasione di Expo 2015 riprende la tournée italiana proprio dal capoluogo lombardo, si presenta al pubblico con una veste rinnovata grazie anche a Luciano Cannito che ne firma, per la prima volta, le coreografie.

 “Milano, nell’ottica del Manzoni, rappresenta ciò che la grande città negli anni a venire avrebbe significato per i suoi protagonisti: la speranzaNell’anno di Expo 2015 - dichiara Michele Guardì - abbiamo deciso di ripartire con la tournée proprio da qui, da una Milano che si fa epicentro della riflessione internazionale sui grandi temi dell’umanità”.

martedì 29 settembre 2015

Resoconto de Elogio all'Imperfezione - residenziale Intrecciastorie 2015

Resoconto della terza residenziale organizzata dall'Associazione Intrecciastorie

Tante novità ed avvenimenti, raccontati da Andrea Reginato, presente a tutte le residenziali

Carmagnola, provincia di Torino. Da venerdì 18 settembre a domenica 20 si è svolta la terza edizione del “Rifugio degli Artisti”, residenziale di due giorni caratterizzata dalla sperimentazione di un mix di laboratori teatrali costruiti in modo tale da elaborare un concetto comune attraverso diverse tecniche teatrali: quest’anno si è parlato de “L’Elogio all’Imperfezione”.
Anche l’imperfezione stessa può essere identificata in uno stato di perfezione.
- Thomas de Quincey

domenica 27 settembre 2015

METAMORFOSI - AGITA all'incontro nazionale di Siena del 2-3/10

Metamorfosi

Incontri, spettacoli e ricerche sul

 Teatro Sociale |2-3 Ottobre a Siena


Due giorni dedicati alla riflessione sul rapporto fra le arti performative e il disagio fisico e mentale che analizza, in particolare, le esperienze di teatro sociale dal punto di vista artistico, oltre che terapeutico. L'iniziativa è proposta e ideata da laLut-Centro di Ricerca e produzione teatrale Stranensemble di Siena, con il contributo del Comune di Siena.
Di fatto, le esperienze teatrali condotte da professionisti delle arti performative non hanno una precisa finalità terapeutica, ma hanno indubbiamente un effetto terapeutico, oltre che di cambiare, nei professionisti che ne fanno uso, lo sguardo sul teatro e sul mondo.
L'indagine che propongono riguarda il confine instabile che esiste fra una forma e un'altra del corpi, fra i diversi livelli di realtà, fra un'identità e l'altra, fra un luogo e l’altro e fra i diversi stati della mente di cui i protagonisti degli spettacoli e dei laboratori proposti sono portatori diretti. Quest'idea è fondante per il teatro e le arti sceniche in genere, poiché la condizione di chiunque incominci a relazionarsi con la scena è esattamente quella di stare in mezzo a quel confine oscillando fra una zona e l'altra; ma è anche incarnata dagli allievi dei nostri laboratori (de-lirio è, letteralmente, «oltre il solco, il confine»): il compito dell'artista della scena è proprio quello di imparare a gestire quest'oscillazione.

venerdì 25 settembre 2015

Sorrisi in Pillole - inizio della formazione annuale, con il Teatro Impertinente!

Sorrisi in Pillole

Quando i Clown

si prendono sul serio

diventano impertinenti


L'Associazione ONLUS Sorrisi in Pillole nasce nel 2003, quando otto persone hanno deciso di accostarsi con rispetto ad ogni situazione di dolore e disagio, per curare la persona attraverso tutte le altre molteplici vie che non passano dai farmaci.
Operanti principalmente a Imperia e Sanremo, questi clown non irrompono mai, ma entrano piano piano nelle vite dei più piccoli e più grandi. Questa loro delicatezza li ha portati a porsi una domanda non da poco...
"E se avessimo anche una formazione professionale?"
E lo hanno fatto: con costanza, annualmente, aggiornandosi, seguendo con esperti i primi passi clown di ogni nuovo elemento. Far dimenticare per poco, alleggerire, aiutare ad accettare e vivere situazioni di stress fisico e psicologico è qualcosa che deve servirsi di finzione, senza mentire: dopo molteplici anni di formazione operata appositamente con diversi esperti la scelta di Sorrisi in Pillole è ricaduta sui professionisti del Teatro Impertinente!


martedì 22 settembre 2015

25-27/09 Festa della Transumanza a Mendatica!

La Festa della Transumanza
alla ricerca della cultura brigasca

Da venerdì 25 a domenica 27 settembre si terrà a Mendatica (IM) una kermesse che ormai da diversi anni rievoca gioie e fatiche della vita di transumanza, cultura comune delle genti brigasche stanziate nell'areale del Monte Saccarello.
La manifestazione è organizzata dalla Pro Loco e dal Comune di Mendatica in collaborazione con le associazioni degli agricoltori e degli allevatori e il Parco Alpi Liguri. Si ringrazia inoltre Radio Onda Ligure per la diffusione promozionale: uno degli speaker dell'emittente, il brillante Maurilio Giordana, animerà con la sua professionalità il Palio delle Capre di sabato 26.
Raramente questo blog parla del così detto "teatro classico": quello con un palco, dove si "finge". E questo non è uno di quei casi: questa festa della transumanza è nata per mettere in scena del vero, non solo intrattenendo ma coinvolgendo (o travolgendo, se ci si mette sulla strada delle capre).

giovedì 10 settembre 2015

Vi aspettiamo per il 19 Settembre per Terra Dura e Pura, la festa del libero scambio!

Terra Dura, la festa del libero scambio, dell'autoproduzione e della sostenibilità nel Ponente ligure.

Sabato 19 settembre, dalle ore 15, Terra Dura apre l'autunno nello spazio autogestito Babilonia di Cervo, in via Steria 47, che ospita la quarta edizione di questa iniziativa: una festa in onore della terra, un momento di incontro per scambiarsi prodotti sani, genuini, coltivati nel rispetto della natura e dell'uomo. Il buon senso prima di tutto e poi il buon seme verrà.

Già fieri dei risultati e del riscontro positivo, il collettivo di Terra Dura continua a promuovere il libero scambio di prodotti agricoli e non solo, con un' attenzione particolare al km 0. Ci troverete coltivatori etici e responsabili che non si occupano di grandi produzioni ma di piccoli orti sani, che non conoscono i veleni industriali e soprattutto rispettano la stagionalità.
Mele, insalata, formaggi, pane casereccio, conserve autoprodotti e sostenibili, con garanzia di trasparenza e sincerità!

martedì 8 settembre 2015

Alchimie - il network di formazione e percorsi educativi e creativi


Alchimie: processi formativi, connessioni e progettualità a servizio del sé


  Quando si parla di formazione si entra in un vasto territorio disciplinare, che presuppone specifiche visioni del mondo e l’utilizzo di metodi adeguati ai propri obiettivi. In particolare, non dobbiamo dimenticare che gli scopi della formazione costituiscono una variabile, risultando strettamente connessi alle modifiche culturali e operative delle organizzazioni entro cui opera.
  Tale visione mette particolarmente in risalto la totalità dell’azione formativa, come evento che prende in considerazione l’intera persona. Da questo nasce Alchimie, un network di formazione e percorsi educativi e creativi, comprendente differenti professionalità in grado di:
·         attuare percorsi di formazione orientati al miglioramento continuo, in ambito personale e professionale;
·         progettare, promuovere e realizzare eventi promozionali, educativi e culturali;
·         offrire molteplici servizi nei campi della consulenza organizzativa e delle relazioni umane e professionali.

mercoledì 2 settembre 2015

Realdo: due giorni all'altezza - Bat Night e cultura brigasca

Realdo: due giorni all'altezza

foto by Andrea Languasco, uno degli altri ospiti del rifugio
Il 30 e 31 Agosto a Realdo si è svolta una serie di attività naturalistiche per ragazzi dai 14 ai 18 anni, nell’ambito del progetto “Costruiamo una Liguria verde, sicura e per tutti”.
Organizzato dalla Cooperativa Sociale ONLUS Hesperos, la quale si occupa di servizi educativi e socio-assistenziali, finanziato dalla Regione Liguria e dal Parco delle Alpi Liguri, in partership con il CEA (Centro Educazione Ambientale), organo dell'ente parco che utilizza i finanziamenti per progetti di sensibilizzazione ed educazione ambientale.

ARTEr.i.e. - Rassegna d'ipotesi espressive


Due premi speciale UBU per l'undicesima edizione di
ARTEr.i.e. - Rassegna di ipotesi espressive
Cantalupo in Sabina (Ri) - 3, 4, 5 e 6 settembre 2015

Ogni anno, la prima settimana di settembre, Cantalupo in Sabina (RI) viene invasa da oltre 800 artisti di diverse discipline provenienti da tutta Italia e sempre più dall'Europa. Tutte le sere, questi artisti si mettono in gioco per i vicoli, le piazze, le scalinate e i balconi del bel centro storico di Cantalupo, per l'occasione illuminato ad hoc e trasfigurato da scenografie sempre differenti.
Le esibizioni si svolgono a partire dalle ore 21.00 e, come in una favola, allo scoccare delle 23,00, i vicoli si spopolano e tutti (organizzatori, pubblico ed artisti) si riuniscono nelle piazze principali per assistere insieme agli spettacoli finali.
Quest'anno il cartellone è particolarmente ricco e stimolante, ma fra tante proposte spiccano quelle teatrali: gli spettacoli “In Tahrir” dei Muta Imago e “Pitecus” di Flavia Mastrella e Antonio Rezza, portati in scena da due compagnie che negli scorsi anni si sono messe in luce con drammaturgie, allestimenti scenografici e illuminotecnici di straordinaria originalità e qualità, ottenendo molti riconoscimenti tra cui il Premio Speciale UBU.