martedì 1 dicembre 2015

Sorrisi in Pillole - resoconto della formazione Impertinente by I DOTTOR CLOWN

Quando il gioco si fa duro
i duri iniziano a ridere!

Si è appena conclusa la formazione del Teatro Impertinente in collaborazione con la Cooperativa Sociale Hesperos ai Clown Dottore dell'Associazione ONLUS Sorrisi in Pillole. I Doctor Clown non irrompono mai nelle vite dei pazienti, ma entrano piano piano nei cuori dei più piccoli e più grandi, con grande attenzione, cura ed ascolto. Come fanno? Tanta, tanta formazione. Ogni anno ricercano un insegnante per la loro curata preparazione, e dopo aver visto i progetti del Teatro Impertinente si sono rivolti a noi!
Alla fine di questa esperienza, i clown, si sono affidati alla Viviana Spada, Vispa come clown e giornalista, partecipante del corso, che ci emoziona e onora con queste parole:


Buongiornooo!!! Siamo i dottor Clown dell’associazione Sorrisi in Pillole che, nella provincia d’Imperia, portano il sorriso negli ospedali nei reparti di pediatria e non solo...
Si è appena concluso il corso di aggiornamento/formazione che questa volta è stato condotto da Emanuele Morandi, come si legge nel suo simpatico biglietto da visita: counselor creativo, educatore teatrale ed esperto di semplificazione. Ecco, forse quest’ultima definizione è quella più idonea a descrivere il lavoro che egli ha fatto con il nostro gruppo.

Otto lezioni (si fa per dire...), all’insegna della semplicità di esposizione su ciò che avremmo fatto, sull’esecuzione degli esercizi (ma a volte vere e proprie ‘prove di coraggio’ fisiche e psicologiche...), sulla verifica dei risultati. 

Tra noi, vecchi e nuovi ‘dottor clown’, non sempre c’era intesa o simpatia o ‘spirito di corpo’; non crediamo di esagerare, ma il grande risultato dell’esperienza con Emanuele è stato proprio questo: amalgamarci, farci ‘sentire’ parte della stessa squadra, con gli stessi obiettivi. Ciascuno di noi, con i propri pregi e i propri difetti, si è approcciato all’altro in modo diverso, con una differente apertura, un’accoglienza mai sperimentata prima e, soprattutto tirando fuori e sperimentando grandi emozioni interiori. E ci siamo ritrovati catapultati in una comprensione dell’altro che forse mai avremmo raggiunto, o per lo meno non in tempi così brevi.

Che dire? Tutti ci siamo confrontati, di volta in volta, nell’apprezzare i lavori che facevamo ogni sera e ci siamo visti crescere e maturare, apprezzando l’operato del nostro ‘coach’ che, tra un momento serio e uno faceto, ci ha fatto trascorrere nell’entusiasmo le otto serate in cui mai un momento di noia o distrazione ci ha distolto dal nostro e dal suo impegno. E tenerci a bada, credetemi, non è sempre così facile...

Grazie dunque alle compagne e i compagni clown che hanno condiviso questo breve scritto, ma soprattutto grazie a Emanuele per la sua disponibilità e la sua dedizione a noi... spero sappia che non si libererà così facilmente dei ‘buffoni’ di Sorrisi in Pillole: lo aspettiamo al varco per lo stanziale e ci aspettiamo da lui altre mirabolanti imprese sui nostri corpi e sulle nostre menti.
Nel frattempo siamo certi che questa esperienza positiva la porteremo tutti con noi nei nostri servizi in ospedale, nel nostro ‘lavoro’ più importante: sorridere e far sorridere!!!

I DOTTOR CLOWN di Sorrisi in Pillole
che hanno partecipato agli incontri con Emanuele


Questa qui sopra è un'altra avventura conclusa, ma mai finita: la formazione non è mai unilaterale, e non finisce per nessuno, almeno fino a che vive il ricordo.
Anche il Teatro Impertinente ringrazia: c'è ancora tanto da ridere/vivere, e ce ne sarà sempre di più.


LINK
Etichetta blog Formazione
Posta un commento