lunedì 21 marzo 2016

Resoconto di STARDUST, stage di musica e performance by Teatro Impertinente

S*T*A*R*D*U*S*T
20-21 febbraio in musica con
Christian Gullone e Valentina Di Donna
Le vere stelle sono solo i puntini più belli dell'universo

Valentina di Donna in centro, Christian Gullone il secondo da sinistra 

Nel week-end tra il 20 e 21 febbraio si è svolto S*T*A*R*D*U*S*T, alla Scuola di Danza Portosole a Sanremo, entrambi i giorni dalle ore 10 alle ore 18, con Christian Gullone e Valentina Di Donna. Lui cantattore (sì, con due "t", e proprio l'autore del recente singolo Mariposa) e lei attrice e performer da lungo tempo impegnati nella città della musica e dei fiori in attività artistiche. Dopo lo stage li abbiamo intervistati per conoscere meglio tale progetto, e qui sotto vi è il risultato!
Cosa è Stardust?
Stardust è un progetto che nasce dall’idea di far incontrare il campo dell’interpretazione della musica leggera con la costruzione ed il training performativo e teatrale. Partendo dalle nostre singole esperienze professionali, e dalla concezione artistica nella sua globalità, abbiamo dato vita ad un percorso di training che, partendo dal Silenzio arriva all’evento musicale, facendolo passare attraverso il teatro ed attraverso la riscoperta dell’essenza di sé.

Quale programma aveva lo stage?
Iniziando il lavoro con qualche ora di silenzio si è arrivati ad una prima interazione con il corpo e lo spazio, per poi andare a decostruire il concetto temporale e a sovvertire i condizionamenti e i cliché. Sino a trovare una chiave nuova di interpretazione della canzone proposta. La parola d’ordine è stata “Crisi”, intesa come momento di crescita interiore e decostruzione dell’ego.

Come si è svolto lo stage?
Al di sopra delle nostre aspettative, non credevamo affatto che il lavoro portasse a dei risultati così immediati. I partecipanti sono stati disponibili ad ogni nostra provocazione, e ad ogni nostra proposta hanno risposto con entusiasmo.

Chi ha partecipato?
Hanno partecipato soprattutto uomini: cantanti e musicisti di ogni età dai 16 ai 55 anni.

Che effetti ha prodotto Stardust sui partecipanti?
Hanno scoperto di avere un corpo oltre che una voce, hanno scoperto che possono osare, e che nessuno glielo vieta e che essere se stessi ha la meglio sul fingere di essere qualcun altro. L’autenticità è apparsa nelle piccole cose, e nei percorsi di ognuno di loro ci sono state delle piccole scintille di polvere di stella, che li ha pervasi e si è impregnata a loro.

Un commento su questo primo spargimento di polvere di stelle?
Due giorni intensi, 15 ore in cui il tempo è volato, e in cui le domande sono diventate naturalmente delle risposte, ma che hanno lasciato spazio ad altre domande ed alla voglia di proseguire ancora il percorso teatrale.

Stardust è un metodo che mescola l'azione scenica performativa all'interpretazione di una canzone. Non solo tecnica ma anche cuore, presenza e regia dell'evento musicale. Perché cantare una canzone sia anche uno spettacolo per gli occhi e per le orecchie. Perché in fondo...

... le vere stelle sono solo i puntini più belli dell'universo
S*t*a*r*d*u*s*t



Quest'anno la riviera è molto ricca di occasioni per divertirsi e sperimentare: da marzo riprendono i cicli di workshop tra teatro e danza di STEP for THEATRE, con un doppio interessantissimo appuntamento!

Step for Theatre



9-10 Aprile
"Il Ritmo che Crea" con Antonella Usai
Bharatanatyam - Il corpo come connessione al divino
Week-end propedeutico allo stile di teatro danza indiano Bharatanatyam, aperto ad attori, danzatori e a chiunque voglia la propria ricerca corporea, in una metamorfosi continua per celebrare la ritrovata appartenenza al tutto.
Presso la Scuola di Danza “Portosole” a Sanremo


7-8 Maggio
"Alla ricerca del personaggio perduto!" con I Cattivi Maestri
Teatro Contemporaneo con I Cattivi Maestri
Con la compagnia de I Cattivi Maestri si esploreranno alcuni aspetti della costruzione di un personaggio, sperimentando sulla fiducia e le relazioni alla base di ogni costruzione... quelle tra gli attori!


Presso la Scuola di Danza “Portosole” a Sanremo


18-19 Giugno
“Dal Vivo” con Morena di Vico e Claudia Murachelli 
Danza, musica, teatro: essere arte a tutto tondo.
Una danzatrice e performer ed una arpista e cantante: in questo ultimo week-end si verrà guidati in una scena spaziale e musicale mutevole, viva in relazione a ciò vissuto in atto. Perché sia tutto dal vivo e nel vivo.
Presso la Scuola di Danza “Portosole” a Sanremo

Per info e prenotazioni
teatroimpertinente@gmail.com
349 871 6264 (Valentina Di Donna)
340 256 1376 (Isabella Biscaglia)
Posta un commento