lunedì 25 luglio 2016

4a edizione NUOVE TERRE NUOVE VISIONI 26 luglio/24 agosto 2016 a La Spezia

Framura - Deiva Marina - Bonassola (La Spezia) 26 luglio/24 agosto 2016
OFFICINE PAPAGE presenta la 4a edizione di
NUOVE TERRE NUOVE VISIONI

"Il Teatro è Visione. Il Teatro è Energia." Questo il nuovo slogan di Officine Papage, la compagnia diretta da Marco Pasquinucci che anche nell'estate 2016 è attiva fra Toscana e Liguria con due rassegne di teatrali, immerse nel paesaggio naturale e sociale che le ospita, portando il meglio del teatro contemporaneo italiano in luoghi meravigliosi, ma solitamente esclusi dai circuiti tradizionali, sia estivi che invernali. Una scelta culturale 'diversa', proposta in un contesto di convivialità e condivisione.

Mentre è ancora in corso a Pomarance la 5a edizione del festival Fra Terra e Cielo, nel cuore dell'area geotermica toscana, martedì 26 luglio comincia NUOVE TERRE Nuove Visioni, la 4a edizione di una rassegna che porta il teatro contemporaneo negli angoli e nellepiazze più spettacolari della riviera ligure, realizzata con il sostegno dei Comuni di Framura, Deiva Marina e Bonassola, dellaCompagnia di San Paolo, nell’ambito della Scadenza Unica 2016 Performing Arts. e della Fondazione Carispezia, nell'ambito del Bando “Cultura in rete” 2016. Una vera e propria stagione teatrale estiva, che osa nuovi linguaggi e nuove storie coniugando repertorio e innovazione. Pensata per un pubblico che cerca cultura, condivisione e partecipazione.
In scena, Oscar De Summa (26 luglio h. 21.30 a Bonassola con Diario di Provincia), Carrozzeria Orfeo a (30 luglio h 21.30 a Deiva Marina con Thans For Vasellina), Elena Bucci e Claudio Morganti (3 agosto h 21.30 a Framura con Recita dell’attore Vecchiatto nel Teatro di Rio Saliceto di Gianni Celati), il nouveau cirque dei francesi Dare D'Art (9 agosto h 21.30 a Deiva Marina con Capharnaüm Forain), il Teatro del Piccione (21 agosto h 21.30 a Framura con Rosaspina. Una bella addormentata), Cuocolo e Bosetti (24 agosto h 19.00 a Framura – The Walk). Ma sono importanti anche gli eventi collaterali, pensati con e per il territorio: Perché Framura? (sabato 13 agosto), in collaborazione con l’associazione culturale La Massocca di Framura e Corpo a corpo di Gianni Lodi, una lettura scenica ideata e realizzata da un gruppo di artisti di Framura (24 agosto). Completano il programma aperitivi e chiacchierate sotto le stelle, per conoscersi e incontrarsi, in compagnia degli artisti protagonisti delle serate.


“Il cuore della manifestazione è la visione.” - dichiara il direttore artistico Marco Pasquinucci - “Il Teatro come energia, come apripista di idee e prospettive future. Come strumento che forma lo sguardo, rendendolo più attento, critico, divertito, emozionato. Visione come progetto di lunga gittata, che punta a lasciare un segno. Visione come immagine di meraviglia, sogno, follia. Nuove Terre approfondisce la sua vocazione alla drammaturgia contemporanea, alla qualità, professionalità e fruibilità delle proposte. L’obiettivo principale resta quello di avvicinare, di interpretare i luoghi in cui agisce, di soddisfare i bisogni di cultura e intrattenimento intelligente. Una programmazione che è insieme tradizione e ricerca, maestri affermati e giovani talenti, consolidato repertorio e prime regionali, commistione di linguaggi, di forme e di generi.”


INFO E CONTATTI
info@officinepapage.it
www.officinepapage.it
Pagina facebook di Officine Papage
Flipbook

Foto ad alta Risoluzione


Posta un commento