martedì 20 settembre 2016

Rootlessroot e la ricerca "Fighting Monkey"

Ricerca corporea pura


Rootlessroot è un contenitore di ricerche corporee e di incontri tra chi vive di quest'arte e chi ne sperimenta. la visione di Jozef Frucek e Linda Kapetanea è quella di sviluppare una ricerca di movimento a chiunque accessibile, primitiva e creativa prima ancora che artistica o marziale: la pratica Fighting Monkey ne è il più chiaro esempio, e la parte di ricerca di Rootlessroot, che si addentra nell'unicum corpo/emozione/azione. Rischio e imprevedibilità sono le chiavi di questi training.


Il corpo umano non è fatto per combattere, dipingere, o stare ad un monitor. Il corpo umano si è sviluppato per le azioni di movimento: camminare, correre, saltare, rotolare, procedere carponi ed altre. Obiettivo della pratica Fighting Monkey è proprio quello di recuperare e sviluppare questa mobilità della razza umana, non solo fisica. Tramite esperienza diretta ed esercizi con situazioni di pericolo simbolico o simulato (schivare una pallina da tennis, passarsi la dragon pearl da 15 chili ecc.) si riscopre la propria forza elastica ed adattabile, animale.
Linda e Jozef sperimentano con artisti marziali, atleti, scultori ed artisti tra i più vari con il comune interesse per l'architettura e la fisiologia umana "non-strutturata", pre-strutturata ed efficacemente istintiva, che si adatta alla situazione facendosi agire da essa, piuttosto che il contrario. La stessa ricerca di Bruce Lee (wu wei, ossia "non azione", adattarsi), ma in ambito più primitivo, non contestualizzato al solo combattimento, facendo direttamente appoggio alla nostra eredità evolutiva.
E per questo serve un metodo di allenamento irregolare: per riscoprire l'efficienza di movimento piuttosto che incrociare i punti in comune con varie discipline fisiche, la ricerca di Jozef e Linda parte dal coltivare un sistema adattabile ed autogestito, che nella semplicità obbliga a coordinazioni nuove in improvvisazione continua, guidata dall'intuizione come un sesto senso sempre attivo e vigile, necessario più della vista per agire come la situazione chiede, nel minor dispendio di energia e nella gestione dello stress.
La danza è una conseguenza.
Jozef e Linda
A livello artistico l'espressione è puramente non verbale, di comune comprensione e primitiva anch'essa. Non parlano di teatro, non parlano di arti marziali, parlano di ricerca e primordialità. Sia nel movimento che nell'espressione tramite esso. L'umano è un essere con un corpo votato al movimento, e una natura sociale, ossia di scambio di storie attraverso linguaggi universali. La creatività è nell'inventare adattamenti alla situazione, scoprendo i propri limiti e le proprie risorse, imparando da se stessi senza troppi giri retorici.
Perché alla radice di tutto non abbiamo radice: c'è solo una scimmia che combatte per il bene della specie.

Isabella Biscaglia


LINK e CONTATTI
info@rootlessroot.com
rootlessroot.com
Canale Youtube di Rootlessroot
Pagina FB di Rootlessroot
Posta un commento