giovedì 17 novembre 2016

Teatro Impertinente e Cooperativa Hesperos su LegaCoop Liguria

Teatro Impertinente e Cooperativa Hesperos
Quando la classe diventa un palcoscenico


Episodi di bullismo, chat tra genitori che prendono di mira uno studente. La cronaca ci regala giornalmente notizie di rapporti a rischio nelle scuole.  E proprio alle scuole si rivolge il progetto Finding me promosso dal Teatro Impertinente e dalla Cooperativa Hesperos.

"L’anno scorso abbiamo sperimentato un progetto simile, in forma “ridotta” (per numero di incontri e soggetti coinvolti), presso una classe seconda della  scuola secondaria di primo grado, con una buona partecipazione di allievi ed insegnanti – spiega Tecla Magliano, psicologa della Cooperativa Hesperos -  Questa iniziativa, confrontata anche con le nostre precedenti esperienze lavorative, ci ha dato molti spunti di riflessione, che ci hanno portati a crearne una nuova versione, che preveda un maggior coinvolgimento di insegnanti e genitori, condividendo con loro gli obiettivi e restituendo alcuni aspetti osservati in classe”.

Il progetto prevede la compresenza, durante tutti gli incontri, di una psicologa e di un educatore, che che co-condurranno le attività per effettuare un’osservazione più accurata e differenziata delle dinamiche di classe. Attraverso racconti, giochi di ruolo, conversazioni, lavori di gruppo e tecniche del teatro educativo, si creerà un clima cooperativo all’interno del quale sarà possibile esplorare e lavorare con i ragazzi sulle relazioni di classe.

"La nostra collaborazione con la Cooperativa Hesperos va avanti da molti anni – conferma  Emanuele Morandi, uno dei fondatori del Teatro Impertinente -  Finding me è un progetto che si concentra sulle relazioni tra insegnanti, studenti  e genitori. Il “bullo” non esiste, esiste un ragazzo che ha dei problemi di relazione. Noi grazie a questo progetto cerchiamo di far capire questo. Avvinarsi sulla scena, anche semplicemente in classe senza un palcoscenico, aiuta a conoscersi meglio, a smussare gli angoli”.

Tra le collaborazioni di quest’anno si è aggiunta anche AGITA Teatro dando la possibilità alle insegnanti di avere i crediti MIUR per la parte di formazione che le vede protagoniste.

Per informazioni sul progetto chiamare il numero: 3476375458  oppure scrivere a morandi.emanuele@gmail.com

Articolo riportato da LegaCoop Liguria

Posta un commento