martedì 7 marzo 2017

SUNDUK, il teatro dei burattini di Sanremo

In scena tutti i week-end nel centro di Sanremo
SUNDUK, un baule pieno di burattini
Le fiabe incominciano a parlare

Coniglio e Principe Emilio
foto di Hélène Guinaud
Sunduk è il teatro dei burattini che si trova a Sanremo (Im) in via Zeffiro Massa 3-5, una scatola magica foderata di immaginazione in cui prendersi la licenza di sognare come sognano i bambini.
Hélène Guinaud è la regista di questo fantamondo che è il Sunduk, un teatro per famiglie, bambini e ragazzi. L'Associazione Culturale Sunduk nasce a Parigi nel 2011 come compagnia professionale e impresa di produzione di teatro per bambini e ragazzi, dando vita alla struttura del Teatro dei Burattini.


Ora ha traslocato a Sanremo senza dimenticare di portare nel baule da viaggio la grande qualità artistica degli spettacoli e l'amore per il teatro e il suo potere magico. I pupazzi, i burattini, gli attori, la musica sono gli abitanti del Sunduk, che in lingua russa significa baule: un luogo segreto dove riporre oggetti cari alla memoria, costumi di scena, vecchie carte ingiallite, segni di un altro tempo. 

Nel mistero di un baule vivono le fiabe che vanno in scena, come il "Viaggio nella notte stellata": inseguendo le note di E.Satie il principe Emilio che ha paura del buio viaggia nella notte per scoprire cosa illumina il cielo, cosa porta la musica e come sconfiggere il drago. Una storia di zucchero colorato e di stelle candite che andrà in scena nei fine settimana del mese di marzo. Ma la stagione prosegue con altre stupende storie animate da Maria Biscaglia Giancola, Mauro Gambino, Sheila Rossin, che si nascondono dentro il dentro il baule per dare dita e voci a questo viaggio alla scoperta della straordinaria magia che è il teatro. Non semplice animazione teatrale ma vero teatro professionale, perché bambini e ragazzi sono un pubblico molto serio.

Volpe, Principe Emilio, Lupo
foto di Hélène Guinaud
Quello che oggi viene denominato come teatro di figura per designare burattini, marionette, pupazzi, ombre e oggetti, affonda le sue radici nella storia dell'uomo, si intreccia con le origini religiose del teatro e si inscrive nel novero di forme antropologiche cariche di valore e significato. Raccontare storie, non importa in quale forma, è pur sempre ciò che facciamo da quando siamo apparsi su questo strano pianeta chiamato Terra.

Sunduk è anche laboratori per bambini e adulti
"I burattini parlano con noi" è un laboratorio manuale di costruzione di burattini condotto da Hélène Guinand. Otto incontri tra marzo e aprile 2017 ogni mercoledì dalle ore 17,30 alle 19. Un progetto basato sulla costruzione e animazione di burattini a bastone realizzati con materiali di uso comune. Chi partecipa si porterà a casa il burattino e la bellezza dello spettacolo messo in scena alla fine del laboratorio.

Elena Spadola

INFO
Sito web del Teatro dei Burattini


Posta un commento